Crea sito

Worlds computer

Tutto quello che fa per te!

Avg

4.698 commenti

Non è più leader nel settore degli antivirus gratuiti per Windows da qualche anno, ma rimane un ottimo software. La versione free di AVG permette di proteggere il PC in tempo reale da tutte le principali minacce informatiche. Non ha un peso eccessivo sulle performance del computer (risultando ideale anche per macchine non recentissime) ed è estremamente facile da utilizzare. La sua interfaccia utente tradotta completamente in italiano, risulta infatti user-friendly anche a chi è poco avvezzo del mondo informatico.

Scaricabile da qui: http://www.avg.com

Avast

570 commenti

Chi non si fida di Security Essentials perché prodotto dalla stessa software house che produce il sistema da proteggere, trova quasi sempre rifugio in Avast, ad oggi probabilmente uno dei migliori antivirus gratis prodotto da terze parti per Windows. Dispone di un’interfaccia estremamente curata (in lingua italiana) ed è estremamente personalizzabile. Si può decidere settore per settore quale area del sistema proteggere in tempo reale (navigazione, P2P, messaggistica, ecc.) e nell’ultima versione si può controllare l’affidabilità dei file anche online grazie ad un sistema cloud molto avanzato. Per usarlo, occorre registrarsi ed ottenere una licenza valida per un anno (rinnovabile all’infinito).

Scaricabile da qui: http://www.avast.com

Premessa

La guida è valida per qualsiasi versione della console Nintendo, compresa l’ultima disponibile 4.3E. Nell’articolo viene specificato che la versione da possedere è la 4.3E e illustrato il metodo per portarla a questa versione.

Lo scopo della modifica è ottenere il canale HomeBrew Channel, nel seguito chiamato HBC, per avviare programmi “homebrew” (fatti in casa da sviluppatori indipendenti) e utilizzare un USB Loader per caricare le proprie copie di backup in formato ISO direttamente da un Hard Disk USB collegato alla console.

Non è richiesto alcun modchip o gioco per raggiungere lo scopo. La connessione ad internet NON è richiesta sulla Wii, tranne nel caso in cui sia necessario portare la console all’ultima versione 4.3E oppure per scaricare le copertine dei giochi in formato immagine (vedere le sezioni successive della guida). prosegui la lettura…

caricare tramite torrent sta diventando il metodo che sta prendendo sempre più piede, vista la semplicità e la velocità nel terminare il download di musica, film e software.
Per chi non lo sapesse i Torrent fanno parte di un protocollo P2P, la cui diffusione è aumentata a dismisura con l’avvento della linea Adsl e grazie ai quali possiamo condividere e distribuire file in rete.
Il funzionamento è particolarmente semplice: i file .torrent (di dimensione assai ridotta), attraverso il riconoscimento da parte di appositi programmi come uTorrent e BitTorrent, permettono di prelevare le informazioni necessarie per scaricare il file contenuto nel computer della persona che lo condivide. Ad una maggiore diffusione del file, corrispondono anche un numero maggiori di fonti da cui il file può essere prelevato, con punte di download che possono superare 1 Mb/s.

Hai scelto di usare uTorrent come programma principale per scaricare file dalla rete Torrent ma non sei soddisfatto pienamente dalle sue prestazioni? Vorresti qualche “dritta” su come impostarlo al meglio per velocizzare i download e non rallentare troppo la navigazione in Internet quando il software è in esecuzione? Allora lasciatelo dire, sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Nella guida che trovi qui sotto, ho infatti raccolto alcuni suggerimenti su come impostare uTorrent che ti aiuteranno a configurare il programma nella maniera più adatta alla tua connessione Internet, velocizzando i download ed evitando di saturare la banda a disposizione della navigazione online. Ti assicuro che l’operazione è molto più semplice di quello che immagini. Dai, provaci.

prosegui la lettura…