Le versioni più recenti di Windows, da Vista in poi, hanno migliorato sensibilmente il modo di gestire la memoria rispetto a quelle precedenti, tuttavia non hanno risolto tutti i problemi. È ancora possibile che delle applicazioni occupino più RAM del necessario (lasciando residui anche quando non più in uso) e qui entra in gioco Memory Cleaner, una piccola applicazione gratuita disegnata per Windows 8, Windows 7 e Vista che permette di aumentare la RAM a disposizione del sistema in maniera manuale o automatica, a scelta dell’utente.

Scaricabile da qui: http://www.koshyjohn.com/