Crea sito

Worlds computer

Tutto quello che fa per te!

https://www.youtube.com/channel/UCFVyMFVi_-uPc_suqCNWbSQ

ASUS ha deciso di liberalizzare il launcher predefinito dei suoi ZenFone e ZenPad, rendendolo compatibile con i dispositivi Android di qualsiasi marca – a patto che montino almeno la versione 4.3 Jelly Bean. È notevole sottolineare che ZenUI, in questo modo, sia diventato uno dei launcher “top” con la media di valutazioni più alta (4.8 su 5), perfino superiore al “solito” Nova (4.6 su 5), Go Launcher e così via.

ZenUI offre tanti temi diversi tra cui scegliere, una comoda schermata di gestione a nove categorie richiamabile tramite swipe verso l’alto, un bel sistema di ricerca universale con uno swipe verso il basso e la categorizzazione delle app in base a cartelle “intelligenti” e automatiche. Notevoli le possibilità di personalizzazione, proposte anche in modo molto semplice e intuitivo.

ASUS ZenUI è disponibile per il download gratuito su Google Play. Eccovi il link:

prosegui la lettura…

nePlus ha appena annunciato di aver iniziato la distribuzione di una nuova release software per il suo attuale terminale di punta, OnePlus 2. La OxygenOS sale così al numero di versione 2.2.0; non ci sono grandi sconvolgimenti rispetto alle precedenti, ma arriva qualche feature minore, gli aggiornamenti di sicurezza più recenti e gli immancabili bug fix. Vi traduciamo il changelog principale:

  • Risolti i bug delle impostazioni relative alla doppia SIM
  • Aggiunto il supporto ai filesystem NTFS e exFAT per l’USB OTG
  • Risolti i bug della Fotocamera Google relativi alle Photo Sphere e alle foto panoramiche
  • Temperatura colori del display ora impostabile dai quick setting
  • Patch di sicurezza
  • Sfondi natalizi
  • Bug fix e miglioramenti delle performance vari

Come al solito, il roll-out ci metterà qualche giorno ad arrivare su tutti i device.

Nel frattempo, emergono anche i piani a breve termine dell’azienda per quanto riguarda l’intera lineup di smartphone. L’annuncio ufficiale è stato rilasciato quest’oggi, sempre attravrso il forum dell’azienda, e dice che:

  • Per OnePlus One la migrazione a OxygenOS 2.0 è “quasi pronta” – un vago 90% che indica che siamo nelle fasi finali di certificazioni e test. Potrebbe arrivare entro fine anno, ma non è matematicamente certo.
  • Per OnePlus X dovrebbe essere pubblicato un OTA agli inizi del prossimo gennaio, per risolvere ulteriori bug relativi alla scheda SD; il team è anche al lavoro sulle performance per migliorare l’esperienza gaming.
  • I lavori per portare Marshmallow su OnePlus 2 sono “a buon punto”, anche se non sono state specificate tempistiche più precise. Ci si riaggiornerà a gennaio 2016 per ulteriori dettagli e delucidazioni.

prosegui la lettura…

L’arrivo di Gionee Marathon M5 Plus era ampiamente atteso, sia per l’annuncio ufficiale che ne indicava la presentazione proprio oggi che per la certificazione che era trapelata neanche una settimana fa attraverso il sito della TENAA. Si tratta di un phablet di dimensioni molto generose, con display addirittura da 6″ di fascia media, caratterizzato da una batteria particolarmente capiente, che supera addirittura il muro dei 5000 mAh. Ecco tutti i dettagli, che coincidono in modo piuttosto fedele con i leak dei giorni scorsi:

  • Display da 6″ con risoluzione FHD 1080p (1920 x 1080 pixel)
  • SoC MediaTek MT6753, octa-core @ 1.3 GHz
  • 3 GB di RAM
  • 64 GB di storage interno, espandibile via microSD (max 128 GB)
  • Fotocamera principale da 13 MP
  • Fotocamera frontale da 5 MP
  • Batteria da 5020 mAh
  • Dual SIM dual LTE con supporto al VoLTE
  • Scanner di impronte digitali frontale (pulsante fisico sotto al display)
  • Android Lollipop 5.1 nativo, personalizzato con interfaccia proprietaria Amigo 3.1
  • Dimensioni: 160.7 x 81 x 8.2 mm
  • Peso: 206 grammi

Confermato anche lo scanner di impronte digitali, posizionato nel tasto fisico sotto al display. L’implementazione software di Gionee, ha dichiarato il suo CEO William Lu, permetterà non solo di bloccare e sbloccare il device, ma anche di criptare determinati contenuti, come file, foto, registro chiamate e altro ancora.

Gionee Marathon M5 Plus sarà venduto in Cina a partire dal giorno di Natale, il 25 dicembre, al prezzo di 2499 renmimbi cinesi (l’equivalente di circa 350€).

prosegui la lettura…

Dopo una lunghissima attesa, proprio come anticipato di recente in occasione del lancio di Android M, finalmente Google ha deciso di aggiornare il suo navigatore Google Maps introducendo il supporto completo alla navigazione offline.

google-maps-offline prosegui la lettura…